Un'autobomba? Ah no, è una Mini Countryman



Nella città di Las Vegas, l'appena presentata Mini Countryman è stata protagonista di una curiosa vicenda: infatti, una vettura laboratorio impegnata in alcuni test in Arizona è stata scambiata per un davvero clamoroso errore per un'autobomba.
L'allarme dato da alcuni passanti ha costretto i titolari di uno dei più celebri casinò della città statunitense ha bloccare totalmente il parcheggio ed a richiedere l'urgente intervento della polizia.
Naturalmente, il tutto si è tradotto in un falso allarme. Uno dei primi esemplari di Countryman, tutta di nero verniciata, era difatti impegnata in una sessione di impegnativi test in condizioni estreme nelle vicina Valle della Morte.
Secondo alcune notizie trapelate dalla rete, chi ha lanciato l'allarme si sarebbe insospettito a causa della presenza di strane apparecchiature all'interno dell'abitacolo, di una sospetta scatola recante caratteri arabi e per la targa non appartenente a nessuno Stato degli Stati Uniti.
La polizia intervenuta sul posto avrebbe poi chiarito la situazione, dichiarando che le apparecchiature interne servivano per i test su strada, la misteriosa scatola era semplicemente un frigo portatile e le targhe erano chiaramente quelle di Monaco di Baviera.
Rimane però un quesito da risolvere: come mai i tecnici tedeschi erano in un casinò a Las Vegas?

Commenti