Maxi ingorgo in Cina: 9 giorni di attesa per 100 Km


La Cina continua a soffrire per la mancanza di infrastrutture adeguate al boom economico ed alla sempre crescente diffusione delle automobili.
La dimostrazione sta nel fatto che sono bastati dei semplici lavori di manutenzione ad una autostrada per mandare il traffico letteralmente in tilt: difatti, a causa di questi lavori in corso si è creata una coda di autovetture e mezzi pesanti lunga ben 100 Km e si presume che gli automobilisti possano rimanere bloccati in tale condizione per almeno 9 giorni.
Stando a quanto riportato dal "China Global Times", l'impressionante coda di mezzi fermi si sarebbe formata sulla National Expressway, un'autostrada che collega la capitale Pechino con la cittadina Jinin, poiché una parte di strada è stata parazialmente chiusa a causa di urgenti lavori di manutenzione.
Di conseguenza, gran parte del traffico è stato obbligatoriamente costretto a proseguire su una strada secondaria, la quale, però, è andata in tilt dopo pochissime ore a cause delle sue dimensioni troppo sottodimensionate per accogliere un tale volume di autoveicoli.
Le autorità di Pechino hanno comunicato di aver inviato sul luogo dell'ingorgo circa 400 poliziotti, i quali avranno lo scopo di fornire l'assistenza necessaria ai malcapitati automobilisti e camionisti ma soprattutto dovranno mantenere la calma.
Le stesse autorità hanno anche avvertito che la situazione non potrà migliorare di tanto fino al 13 Settembre. Nel frattempo, comunque, le popolazioni residenti nelle zone circostanti al grande ingorgo non si sono persi d'animo, ed hanno prontamente organizzato bancarelle e mercatini. In più, gli stessi automobilisti hanno deciso di trascorrere il tempo organizzando tornei di carte e spettacoli d'intrattenimento.

Commenti